©
Aikido Club Cesena

Il Dojo: Via Dell’Amore, 17  | Cesena (FC) |  tel. 347 8280786  |  e-mail: info@aikidocesena.it

‘Tutto scorre come un fiume...’  Eraclito


Dal ‘polemos’, il movimento e l’armonia che scaturiscono dall’eterna lotta tra i contrari...


© aikidocesena.it 2017 - Il Dojo: Via Dell’Amore, 17  | Cesena (FC) |  tel. 347 8280786 | e-mail: info@aikidocesena.it


CreativeCommons' disclaimer DANTAI

‘In giapponese l’atto di praticare un’arte bugei viene comprensivamente descritto con la parola keiko. Il termine keiko significa <assorbirsi in un processo>. Allenarsi, praticare, apprendere o essere coinvolti, tutti questi termini sono raccolti nella parola keiko, e così keiko sarà il verbo che il bugeisha giapponese userà in maniera adeguata per descrivere ciò che fà. Keiko, nel suo significato, è anche <meditare sulle cose antiche>. Il vocabolo descrive perfettamente la strada percorsa dal praticante, un sentiero che dipende per la massima parte da coloro che vi hanno camminato prima di lui. L’allenamento, la pratica, l’apprendimento: sono tutti aspetti funzionali al keiko. Ognuno di essi, in una maniera o nell’altra, è una contemplazione del passato, e tutto funzionerà a seconda dello spirito con cui si arriverà a praticare sul tatami.’


‘Quando devo insegnare la mia Via ad un nuovo allievo, gli propongo all’inizio gli esercizi che gli risultano più facili e che può imparare rapidamente. Poi in rapporto al suo talento, passo ai livelli più complessi. L’Arte della Spada si impara soltanto con la pratica ma in realtà non esistono tecniche per novizi e tecniche per veterani.’

M. Musashi


Esistono altresì diversi gradi di insegnamento delle stesse. Uno in cui viene applicata la minuziosa perfezione tecnica di ogni particolare, ed uno in cui vengono invece evidenziate tutte le possibilità e allo stesso tempo tutti i limiti nel combattimento.

KEIKO
in allestimento...
istanti di pratica...